IL TEMPO ASSOLUTO precisazioni

Ci sono state critiche sulla valutazione del tempo assoluto. Ci tengo a precisare che le correzioni temporali, secondo la fisica attuale, degli orologi satellitari e dell’aviazione non sono da attribuire ad una variazione temporale del campo spaziale, secondo la teoria della curvatura. L’effetto è dovuto semplicemente alla caratteristica della massa di cui sono costruiti gli orologi sia essi meccanici che elettronici. Con lo spostamento spaziale rapido, la massa tende a restringersi, quindi i meccanismi e gli elettroni tendono a restringersi ed implodere su se stessi, di conseguenza e proporzionalmente gli oggetti sembrano vivere più a lungo ma in realtà sono ibernati.

Una persona che viaggia a tale velocità in una navicella spaziale o un “Disco volante” subirebbe il rallentamento biologico delle cellule e del pensiero. Ipotizzando la velocità della luce o iperluce le persone non vengono schiacciate come si potrebbe pensare ma semplicemente vivrebbero in uno spazio più compresso, la forza del metallo della navicella insieme alle persone sarebbe centuplicato mentre lo spazio dell’astronave potrebbe occupare anche la grandezza di un chicco di grano, in queste condizioni si può viaggiare senza il pericolo di schiantarsi in un asteroide perchè questo sarebbe perforato istantaneamente.  Per questo motivo ed anche per tecnologie superiori i dischi volanti che vengono avvistati spesso spariscono alla vista dei testimoni.

Queste cose le ho già dette negli articoli precedenti, Il restringimento della massa però non deve mai essere inferiore alla grandezza del nucleone chimico altrimenti l’atomo imploderebbe.

Ricordo inoltre ai fisici che si divertono a fare scontrare protoni ed elettroni che la massa si trasforma in energia dopo lo scontro e non prima. Quello che manca per superare la velocità della luce è una spinta maggiore. Le onde elettromagnetiche degli indotti, purtroppo, non superano tale velocità. Quando la massa si trasforma ha una carica di spinta massima che è dovuta al meccanismo dei poliedri compressi dalla gravità, non ci sono spinte più alte.

 

 

 

772 visualizzazioni totali, 1 visualizzazioni oggi

Lascia un Commento