CREAZIONE DELLA MATERIA

suddivisione dello spazio di massaNon ci può essere una teoria che spieghi appieno la creazione della materia, la teoria di Heinstein sulla trasformazione della massa in energia si può anche capire senza comprenderne il meccanismo. Ma la creazione dal nulla é un altra cosa, un granellino di materia può anche dare inizio ad una specie di copia fermentativa. Chi ha creato un granellino può anche creare milioni di granellini ma se così fosse ogni legge della fisica é pura illusione perchè ci sarà sempre un Dio a rimettere in ordine gli universi. Una stella si sta spegnendo e c’é un pianeta Terra in pericolo?  Dio provvederà a rigenerare il Sole e tutto torna a posto. Un essere superiore non vuole dominare, non vuole continuamente, mettere a posto le cose, non vuole  continuamente sentirsi un intruso. Le leggi della fisica sono alla base delle leggi spirituali, e le leggi che un Creatore ha dato all’uomo può dare la forza di muovere la materia. Se lo spirito è l’essenza, l’evolzione di miliardi di anni dal primo Big Bang allora sarà esso veicolo di evoluzione e guarigioni.

Dio invita a pregare ma in realtà dà all’uomo la possibilità di attingere alla fonte di energie spirituali create a sua volta dalla preghiera e dai sacrifici di santi ma anche di esseri semplici che accettano sofferenze senza nulla chiedere. Certamente la spiritualità dell’uomo non ha creato gli universi.

Ci deve essere qualcosa che sfugge, ma che con gli acceleratori sembra essere possibile, alcune particelle nei fasci di scontro protonici si autocreano a spese delle energie prodotte dal sistema. Se l’energia di tutto un universo è nata da un primo universo allora Dio ha creato di botto questo primo campo energetico. Se invece ha creata una sola particella con una legge di moltiplicazione automatica di massa, allora é da un’infinità di tempo che aspetta la nascita dell’uomo. Questo é il grande mistero. Propongo invece una terza soluzione la più logica.

All’inizio dei tempi nel grande vuoto assoluto le particelle di massa si moltiplicano a ritmo velocissimo, e producendo all’istante energia luminosa, comprimono i multiuniversi,  rallentando il ritmo in modo inversamente proporzionale al volume dell’infinito. Si ottiene così una multicompressione e la nascita di tanti Big Bang, da allora gli universi si spengono e si riaccendono.  Attenti: se si produce artificalmente un vuoto assoluto, qualsiasi particella può essere creata e usata come generatore di energia.  …………………tanto per dire.

981 visualizzazioni totali, 1 visualizzazioni oggi

Lascia un Commento